Cetera 60: il primo yacht multispace di sempre

Cetera 60: il primo yacht multispace di sempre, al di sopra delle mode e del lusso, una barca in grado di rendere inestimabile ogni singolo momento, curata in tutti i minimi particolari, dal design alle performance, grazie a un concept innovativo, affinché chi la viva possa sentirsi veramente libero.

Una sola idea vincente: la Stretched liveability

Il concept su cui si basa il design del Multispace yacht, e che lo rende unico rispetto ai suoi competitor, è rappresentato dalla Stretched liveability. Il risultato è un’imbarcazione con spazi dotati di grande privacy grazie all’efficiente utilizzo dei volumi dall’estrema poppa all’estrema prua. L’obiettivo era quello di gestire il layout di un 60’ come quello dei superyacht di più ampie dimensioni. La destinazione dei deck a specifiche funzioni consente di ottenere apprezzabili risultati in termini di efficiente distribuzione degli spazi e qualità di vita a bordo.

Un nuovo punto di vista: il riposizionamento verticale

Abbiamo cambiato il modo di vivere il mare. Lo abbiamo fatto guardando gli yacht da una nuova prospettiva, quella verticale. Grazie al riposizionamento verticale delle aree, Cetera dispone i reparti tecnici, unitamente alla lavanderia, la cabina equipaggio e tender garage nel lower deck. Le cabine, invece, sono state spostate sul main deck, compattando l’area dedicata alle cabine in senso longitudinale ed espandendola in larghezza su tutto il baglio, ottenendo l’incredibile risultato di avere cabine confortevoli, ariose ed estremamente luminose. Lo spazio recuperato ci ha consentito di creare un’ampia zona living superiore e offrire un ulteriore plus con i due pozzetti.

Acoustic comfort: goditi il suono delle onde

Per ascoltare uno dei suoni più belli al mondo, quello del mare, abbiamo voluto restituire prestigio e silenziosità alle cabine. Posizionandole nella “silent zone” dello yacht, lontane dalla sala macchine e dal generatore, dove rumorosità e vibrazioni sono sensibilmente attenuate, siamo riusciti a raggiungere un elevato comfort acustico ed ambienti immersi nel più totale relax.

Un tesoro nascosto: il Tender garage

Il garage è nascosto al di sotto del prendisole di poppa del Multispace e può ospitare un Williams sport jet 2,85m. Completamente separato dalla sala machine e dalle altre aree del lower deck, la sua vasca è stata ricavata direttamente dalla stampata della coperta. Di facile accesso e utilizzo, il tender garage non sporge al di sopra del ponte ma è posizionato sullo stesso livello della plancia, rendendo il varo e l’alaggio del tender facili e agevoli, grazie anche alla presenza di una piccola gru integrata.

3 deck: Technical, Main e Upper

Rispetto ad un tipico flybridge, la zona living e dining del Cetera Multispace sono splittate sul main e sull’upper deck, recuperando ben 5 mq di spazio vivibile. Questo risultato è frutto dell’intuizione dei nostri designer, che hanno scelto di realizzare un ulteriore ponte, caratteristica totalmente assente in altre barche della stessa misura. Il tutto lasciando un enorme spazio alle cabine. Ma non volevamo fermarci. Abbiamo quindi deciso di rendere abitabile anche il pozzetto di prua, offrendo un’ulteriore zona living.

Inoltre, la produzione presenta degli aspetti innovativi. I tre ponti sono costruiti separatamente e successivamente assemblati. La ridistribuzione delle volumetrie comporta non solo l’ottimizzazione degli spazi, ma anche l’abbattimento dei costi di produzione e la riduzione dei tempi di consegna.

Hybrid engine: pronti per la forza buona

Chi ama il mare sa rispettarlo. Per questo motivo Cetera 60 è predisposto per una motorizzazione ibrida, in grado di offrire prestazioni potenti ma allo stesso tempo economiche ed eco-friendly. Sosteniamo l’ambiente scegliendo motori sicuri ed ecologici, in grado di garantire un’esperienza di navigazione unica nel suo genere.

Condividi su:

Lascia un commento